venerdì 11 maggio 2007

VivaCampaniaViva su Ilmediano.it

Desideriamo ringraziare pubblicamente Luigi Pone, direttore del portale ilmediano.it, il quale dopo aver letto il nostro dossier-rifuti, si è appassionato al punto da includerlo sul suo sito.
Ci auguriamo che questo evento possa essere da stimolo per continuare la nostra battaglia per il miglioramento della qualità della vita nel territorio in cui viviamo.
Interverremo inoltre alla premiazione del concorso sul tema "Rinascita del Parco Acquatico dei Regi Lagni" che si terrà domani, sabato 12 maggio 2007, nella sala conferenze del Palazzo Ducale di Marigliano. Interverranno tra gli altri:
Ing. Felice Esposito Corcione - Sindaco di Marigliano
On. Sebastiano Sorrentino - Consigliere Regionale
On. Paolo Russo - Deputato e Membro della Commissione Bicamerale sul ciclo dei rifiuti
Desideriamo inoltre segnalare all'attenzione dei lettori il manifesto della manifestazione :

RIPARTIAMO DA NAPOLI

Dalla Val di Susa a Messina, i movimenti, i comitati e le associazioni si uniscono in un patto di mutuo soccorso per sostenere le mobilitazioni delle popolazioni per un diverso modello di sviluppo, rispettoso dell’ambiente, della salute e della dignità umana.

Il 19 maggio alle ore 15.00 ci sarà a Napoli, Piazza Garibaldi, la manifestazione nazionale promossa dalla Rete Rifiuti Zero e dalla Rete Campana dei comitati per la tutela della salute e dell’ambiente per chiedere:

1. L’immediata bonifica dei terreni inquinati
2. La fine dell’emergenza rifiuti
3. Una gestione della frazione residua dei RSU con trattamenti a freddo

Il centro Culturale VivaCampaniaViva sarà lì, in prima linea.
Inoltre voglio segnalare l'ennesimo articolo denuncia al sito: http://www.proveditrasmissione.net/archivi/488 su come i casi di tumori in Campania stiamo aumentando notevolmente.


Luigi Esposito

2 commenti:

Giovanni ha detto...

Un evento davvero da non perdere, proprio ora che è il momento di unirci....complimenti a tutti..io ci sarò..

Alessandro Iacuelli ha detto...

Per chiedere:
1. L’immediata bonifica dei terreni inquinati
2. La fine dell’emergenza rifiuti
3. Una gestione della frazione residua dei RSU con trattamenti a freddo

Una serie di interventi per fermare per sempre i traffici illeciti di rifiuti tossici verso la Campania proprio no, eh?
Dopo la bonifica dei terreni inquinati... non saranno certo messe le guardie armate.
Secondo me, c'è da riflettere sulla mancanza di questo punto, nell'elenco delle cose da chiedere.